Sei stressato?

Qui puoi rilassarti

facendo di tutto

o niente

Residence Bed & Bike
Via Valsassina 15, 33015 Moggio Udinese (UD)

 

Ubicato nel Parco delle Prealpi Giulie ed in prossimità della Ciclovia Alpe  Adria Radweg, premiata nel 2015 ad Amsterdam come miglior ciclovia d’Europa.


Il Residence Bed & Bike si caratterizza per essere dotato di ogni confort e per utilizzare fonti di energia rinnovabili.
Ha ampie camere fino a 4 posti letto, tutte con bagno, doccia, TV LED satellitare, bollitore.
Privo di barriere architettoniche è interamente accessibile ai disabili.
Parcheggio privato, connessione internet  cablata e Wi-Fi nonché noleggio biciclette gratuiti.

 

Proprietario: Giovanni D'Avino

Categoria: Affittacamere non professionale

Pubblicato in Soggiorno

Il Corsi è il rifugio posto più in alto sulle Alpi Giulie Occidentali e sorge ai margini di un ampio circo di pareti in dolomia (Campanile di Villaco 2247 m, Jóf Fuart 2666 m, Madre dei Camosci 2518 m, Cima di Riofreddo 2507 m, Cima del Vallone 2368 m. e Címe di Riobianco 2239 m, a sud Cima Confine 2232 m, Cime Mogenza 1972 m. e parte della catena del Canin 2587 m). E' dedicato al capitano M. O. Guido Corsi ed è stato edificato nel 1925 sulle rovine della capanna Findenegg Hütte, distrutta da azioni belliche. Rinnovato e ingrandito nel 1969, il Rifugio è punto di partenza di sentieri attrezzati, vie di arrampicata e semplici itinerari dove si possono incontrare trincee di guerra austriache e italiane.

Pubblicato in Rifugi e Malghe

A Pontebba meritano la visita due chiese il cui confronto riporta a prima del 1918 quando il paese rappresentava la linea di frontiera fra il Regno d’Italia e la monarchia asburgica, tra il mondo adriatico-mediterraneo e i paesi del nord ed est Europa.

Pubblicato in Cosa Vedere

Celebre complesso abbaziale di San Gallo (le cui origini risalgono alla fine del 1100 circa, quando prese il posto di una struttura fortificata) che per secoli ebbe straordinaria importanza e influenza.

Pubblicato in Cosa Vedere

Nell’ultimo paese prima del confine con l’Austria, in bella posizione su uno sperone, sorge la chiesetta dedicata a San Nicolò (XIV-XV sec.). Architettura raccolta e particolare. Presente al suo interno il più antico ciclo di affreschi della vallata.

Pubblicato in Cosa Vedere
CERCA:

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione